blogo, informazione indipendente
Logo Blogosfere

No Prozac: "Giù le mani dai bambini"

Giulietta Capacchione avatar Domenica 11 Giugno 2006, 19:04 in Psicologia clinica di Giulietta Capacchione

Sito Ufficiale della Campagna Nazionale Giu Le Mani Dai Bambini

"Giù le Mani dai Bambini" è il più rappresentativo Comitato italiano con focus sui disagi dell'infanzia: raggruppa quasi cento associazioni di volontariato e promozione sociale.
"Giù le Mani dai Bambini" è impegnato nella più grande campagna di farmacovigilanza per l'età pediatrica mai avviata in Italia.
In merito al recente parere dell'Emea di somministrare Prozac ai bambini di età superiore agli 8 anni Luca Poma - Portavoce Nazionale- ha espresso il dubbio che questa decisione sia frutto di interessi meramente commerciali  e ha auspicato che le autorità di controllo nazionali adottino presto misure restrittive per evitare un uso sconsiderato della fluoxetina sui bambini italiani.

Sul fronte politico leggo che si sta muovendo la deputata dei Verdi Luana Zanella con una interrogazione urgente al neoministro della Sanità Livia Turco per sapere "quale sia l'orientamento del governo italiano sulla somministrazione ai bimbi del noto Prozac".
Sul testo di questa interrogazione non c'è però ancora traccia sui siti istituzionali.

Update: Era stata diffusa la notizia secondo la quale sarebbe stata direttamente l’azienda, la Eli Lilly, su pressioni della Gran Bretagna, a chiedere all’agenzia europea di aggiungere alle indicazioni per la fluoxetina anche la depressione infantile.
Grazia Dell’Agnello, responsabile area sistema nervoso centrale della Eli Lilly Italia ha invece smentito questa circostanza sul Corriere della Sera: «Non l’abbiamo mai promossa né intendiamo farlo in Italia - dice - L’intervento di Emea e Fda americana è giustificato solo dal fatto che ne è stata riconosciuta l’efficacia sulla base di evidenze scientifiche. Ci muoviamo con estrema cautela».
Maurizio Bonati, responsabile del dipartimento materno infantile dell’istituto Mario Negri di Milano afferma: «Il punto debole della decisione è che si fonda su pochi studi relativi ad un numero basso di pazienti. Direi però che si tratta di un provvedimento positivo. Adesso dovremo monitorare attentamente le conseguenze nei bambini depressi. Soprattutto bisognerà fare attenzione alla correttezza della diagnosi. Il rischio è che il Prozac venga impiegato senza necessità».
Bonati insiste sul fatto che la precedenza venga data alle terapie comportamentali-cognitive, quindi non farmacologiche. (Fonte: Corriere.it)

7 giugno. No dagli psicologi: troppi rischi.
9 giugno. Il Prozac può rallentare lo sviluppo: la posizione del dottor Catalano del S. Raffaele.
11 giugno. "No agli psicofarmaci ai bambini’ gridano mille in corteo a Verona.(Savona Notizie)
13 giugno. L'istituto Mario Negri di Milano auspica l'attivazione di un registro nazionale specifico per l'uso di tutti gli psicofarmaci nei bambini. Assume un'atteggiamento possibilista sebbene dichiari in una nota che: "le informazioni di efficacia e sicurezza degli psicofarmaci nei bambini sono scarse".
16 giugno. A San Marino l’uso di questo farmaco è assolutamente limitato. Lo conferma Dario Manzaroli, neurologo, che giudica la scelta europea e americana estremamente grave 'perché - spiega - con questo tipo di approccio hanno medicalizzato una parte consistente di popolazione, la più povera e disadattata. Se arriviamo a dare farmaci ai bambini - afferma - vuol dire che rinunciamo a vivere'.
16 Novembre Psicofarmaci ai bambini, intervenga il Ministro Turco. Nuovo comunicato di Giù le mani dai bambini.

Link | Giù le mani dai bambini.org
Comunicato Stampa | Prozac ai bambini
Nella sezione "Aiutaci" del sito troverete diversi modi per dare una mano, consigliando ad esempio il sito agli amici o firmando la petizione alle massime cariche dello Stato.

1
1
12 Giu 2006
alle 11:38

Marco Cavicchioli

se hai novità sull'interrogazione parlamentare della zanella ti prego di aggiornarmi, così da poterne parlare anche sul mio blog. grazie.

Lascia il tuo commento

Accedi con Facebook Esci da Facebook

Attendere la pubblicazione del commento

Seguici

Iscriviti ai nostri feed rss. Leggi in tempo reale tutti i post pubblicati dal blogger!

Post in evidenza su Blogosfere