blogo, informazione indipendente
Logo Blogosfere

La sindrome della vibrazione fantasma: sentire il cellulare vibrare per sbaglio.

Giulietta Capacchione avatar Venerdì 6 Luglio 2007, 10:49 in Psicologia cognitiva di Giulietta Capacchione
vibranxiety.jpg

Più di un anno fa su questo blog abbiamo parlato di un curioso fenomeno psicologico , recentemente alla ribalta, costituito dalla sensazione di sentire il proprio cellulare che squilla quando non è vero. Il fenomeno è definito ringxiety, neologismo nato dall'accostamento delle due parole inglesi ring e anxiety, "ansia da squillo".
Nella sostanza si tratta di un'allucinazione uditiva  innescata dall'ascolto di suoni alla stessa frequenza di quelli emessi dalle
suonerie dei nostri cellulari, suoni che vengono facilmente intercettati (e completati allucinatoriamente) da un cervello pre-disposto e pre-attivato a rispondervi.
Siamo in altre parole ipervigilanti rispetto a questo tipo di suoni, perchè è per noi diventato di primaria
importanza...rispondere al nostro telefono, così come una madre potrebbe dormire beatamente vicino a un aeroporto, ma svegliarsi immediatamente appena il proprio bambino comincia a piangere. La mente umana, come la vita, ha le sue priorità.
In quell'articolo parlavo anche dell'ipotesi che vi sia un’inquietante regia dietro alla crescita esponenziale di squilli fantasma
innescati dalla televisione o dalla radio a scopi di persuasione subliminare.
Ne riparlo oggi perchè su USA Today  si parla di questo stesso fenomeno, ma con riferimento non allo
squillo, ma alla vibrazione, la cosiddetta vibranxiety o sindrome della vibrazione fantasma: la sensazione di sentir vibrare il proprio telefono in tasca in assenza di telefonate.
La cosa è un po' più complicata in quanto non c'è apparentemente l'imput sonoro esterno a fare da "trigger", da "interruttore": la vibrazione
fantasma sembra un'allucinazione del tutto spontanea.
Alcuni ipotizzano che il nostro cervello si sia  talmente addestrato a sentire vibrazioni e a rispondervi con una determinata sequenza comportamentale da aver creato delle connessioni neurali molto solide che possono attivarsi per errore e immotivatamente. La creazione di connessioni neurali stabili e facilmente attivantisi è alla base di qualunque nostra abitudine, soprattutto quelle incoercibili.
Per altri la vibrazione fantasma non sarebbe del tutto spontanea, ma il frutto di un errore di codifica: il cervello filtrerebbe selettivamente delle sensazioni corporee non necessariamente "vibranti" e le interpreterebbe in maniera errata come vibrazioni.
Quale che sia l'ipotesi più corretta entrambe si basano sull'ovvia constatazione che la mente dell'homo technologicus è una mente nuova che produce abilità, ma anche errori inediti.
Non esiste attualmente alcuno studio su questo fenomeno, e la vedo un po' dura cercare di riprodurlo in laboratorio. Mi sento però di fornire una rassicurazione: chi sperimenta queste sensazioni è completamente sano di mente!

Grazie a Gianluca per la segnalazione. :)

4
4 commenti
4
06 Mar 2013
alle 12:01

nik

salve a tutti, anche a me sta succedendo da qualche mese di sentire la vibrazione nella zona pelvica. Non mi ricicordo se è iniziato prima o dopo le infiltrazioni alla spalla, sono sicuro che da qualche settimana e quasi continua questa sensazione. fatemi sapere come avete risolto.    

3
06 Lug 2007
alle 12:36

Gianluca Riccio [Futuroprossimo]

@Giulietta - fiuuuu... quasi telepaticamente, mi hai rassicurato proprio nelle ultime righe del post! Ora mi resta soltanto il dubbio di essere INSANO di mente per altri tre o quattro..cento motivi diversi dalla vibrazione fantasma :-p Grazie per aver 'dissetato' la mia curiosità con questo 'post-jukebox' :-) A buon rendere, come si dice!

2
06 Lug 2007
alle 07:03

Jejè

capita anke a me e pensavo di exere la sola ke sentiva vibrare il cell in tasca senza ke suonasse e mi sembrava molto strano!!!!!!!!!! ora ho skoperto di nn exere l'unica.

siamo tutti "CELL-DIPENDENTI" e io in particolare, ne faccio una droga, lo porto anke sotto la doccia!!!! :)

1
06 Lug 2007
alle 02:04

Marcello Mariani

Capita talvolta anche a me.. fenomeno curioso, a tratti un po' preoccupante ;-)Sono abituato da sempre a usare la vibrazione e anche se non la ritengo un'abilità "superiore" del mio cervello, non presto la minima attenzione a suonerie o trilli vari.. ma "sento" vibrare il cellulare anche se si trova in una tasca dello zaino o della giacca. Ma capitano dei falsi positivi..


Attendere la pubblicazione del commento

Seguici

Iscriviti ai nostri feed rss. Leggi in tempo reale tutti i post pubblicati dal blogger!

Post in evidenza su Blogosfere