blogo, informazione indipendente
Logo Blogosfere

Archivio di Psicologia cognitiva

Naso da sommelier di Giulietta Capacchione , Lunedì 12 Febbraio 2007

“Si tratta di un vitigno presente da tempo immemorabile sull'isola che, in appassimento naturale su pianta, dà dei vini dolci di estrema concentrazione e di grande suadenza olfattiva, con ricordi di fiori di zagara, di scorza d'arancia candita, di dattero e di fico secco, di magnifica eleganza. Dolce, certamente,... Continua la lettura »

La nostra percezione della mente altrui è bidimensionale di Giulietta Capacchione , Martedì 6 Febbraio 2007

Un feto ha una mente? Un paziente in stato vegetativo persistente ha una mente? Un robot ha una mente?La risposta naturalmente sarà diversa a seconda di che cosa ciascuno immagina sia e debba essere "una mente".Per indagare come le persone percepiscono la mente e quali qualità le attribuiscono Kurt... Continua la lettura »

Quello che la mente fa quando non ha niente da fare di Giulietta Capacchione , Lunedì 5 Febbraio 2007

In assenza di un qualche compito che richieda un processamento volontario (ascoltare qualcuno, guardare la televisione, annaffiare le piante) la mente tende a vagare fluttuando da un pensiero all’altro con facilità e fluidità. E' quello che chiamiamo sogno ad occhi aperti, o "flusso di coscienza".Data la pervasività del fenomeno nella vita... Continua la lettura »

Se chiudi gli occhi per un po', senti meglio. di Giulietta Capacchione , Mercoledì 24 Gennaio 2007

Come è noto le persone cieche hanno delle capacità superiori di processamento degli stimoli uditivi e tattili rispetto alle persone normovedenti. L'utilizzo del linguaggio braille si basa proprio su questo. Jörg Lewald della Ruhr University ha condotto uno studio, pubblicato su Neuropsychologia, nel quale dimostra che sono sufficienti 90 minuti di "buio" perchè... Continua la lettura »

Eric Kandel: la sintesi di Giulietta Capacchione , Sabato 20 Gennaio 2007

Si è tenuta quest'oggi la conferenza più attesa del Festival delle Scienze, quella a cui ha presenziato il Nobel per la Medicina Eric Kandel, scopritore dei meccanismi neurali alla base della memoria a lungo termine.Il titolo, un po' strumentale per la verità, era "il cervello psicoanalitico". Kandel ha illustrato gli studi... Continua la lettura »

Meccanismi neurali della coscienza di Giulietta Capacchione , Venerdì 19 Gennaio 2007

Il Festival delle Scienze prosegue spedito verso la sua quinta giornata. La lectio magistralis di oggi è stata tenuta da Stanislas Dehaene  e ha riguardato i meccanismi neurali della coscienza.Che significa essere coscienti di qualcosa? Perchè certa informazione è processata in maniera inconscia? Cosa sono i processi subliminali? Intanto è... Continua la lettura »

Festival delle Scienze: Una mente o molte menti? di Giulietta Capacchione , Giovedì 18 Gennaio 2007

La lectio magistralis di ieri al Festival delle Scienze, è stato forse l'appuntamento più affollato finora. In primo luogo per la presenza di Howard Gardner, molto noto al pubblico italiano per i suoi scritti sulle intelligenze multiple. Talmente affollato che non sono riuscita ad entrare...Mi sono quindi appollaiata, assieme ad... Continua la lettura »

La preistoria della mente musicale (Festival delle scienze) di Giulietta Capacchione , Mercoledì 17 Gennaio 2007

L'etologo Enrico Alleva, direttore del Reparto di Neuroscienze comportamentali presso l’Istituto Superiore di Sanità,  ha deliziato il pubblico con una presentazione multimediale sul comportamento musicale degli animali, rivelando alcune curiosità per me inedite.Partendo dagli uccelli Alleva ha fatto notare come il loro canto sia predisposizionalmente innato, ma si strutturi... Continua la lettura »

La parola e il cervello al Festival delle Scienze di Giulietta Capacchione , Martedì 16 Gennaio 2007

Cari avventori come promesso eccomi qui a raccontarvi il lungo pomeriggio del Festival delle Scienze.La Lectio magistralis "La parola e il cervello" è stata tenuta dal neuropsicologo cognitivo e neurolinguista Alfonso Caramazza, per anni direttore del Cognitive Neuropsychology Laboratory dell'Università di Harvard ed oggi, per grande fortuna dell'Italia, docente del... Continua la lettura »

Una questione di naso: l’olfatto umano è migliore del previsto di Giulietta Capacchione , Giovedì 4 Gennaio 2007

Jess Porter e Noam Sobel dell’ Università della California, hanno scoperto che anche gli esseri umani possono seguire una traccia odorosa sull’erba, a patto di inginocchiarsi e affondare il naso sul terreno. Nonostante si sia sempre pensato che l’olfatto umano fosse drammaticamente inferiore a quello di altri mammiferi come... Continua la lettura »

Ciao, questo blog è "In cerca d'autore"! Ti vuoi candidare? Scrivi a bloggers@blogosfere.it indicando come riferimento il nome del blog e allegando il curriculum, alcuni tuoi articoli/post e spiegando perché vorresti entrare a far parte del network Blogosfere. Ti contatteremo al più presto!

Seguici

Feed

Vuoi seguire facilmente questo blog? Iscriviti ai nostri feed RSS, così da ricevere una segnalazione in tempo reale per tutti i post pubblicati dal blogger!RSS

Multimedia Gallery

Anteprime multimedia gallery Naias 2011 lapresse_mi301010var_0033 Campagna Avis Provinciale Milano Caro Papà Natale 3 Alla scoperta di Fashionflowers.it Terremoto in Giappone Campagna antifumo USA Naias 2011 Fiat beneficenza per Haiti

vai alla galleria completa

Post in evidenza su Blogosfere